< img height = "1" width = "1" style = "display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=313463812157372&ev=PageView&noscript=1" />

EXCLUSIVE TRUFFLES COLLECTION, PIACERE PURO

27/02/2018

Tartufi di cioccolato al latte e fondente con ripieno di calvados, cannella, vaniglia, mascarpone, arancia, tè verde e decorati con pezzi di frutta secca e cioccolato. Sono la new entry di Casa Corsini: impossibile resistere.. ACQUISTA SUBITO

IL NOSTRO NUOVO BOX DEGUSTAZIONE IN OFFERTA SPECIALE

27/02/2018

Tutta la qualità di Caffè Corsini nella speciale offerta per te: al 20% di sconto sul box da 99 capsule compatibili Nespresso®, aggiungiamo un ulteriore 10% per 15 giorni! Affrettati e non perdere tutti i nostri aromi, dalla Colombia, al Brasile, all’India, al Gran Riserva Intenso e Decaffeinato. ACQUISTA SUBITO

ECCO GLI STRUMENTI USATI DA JESSICA, SCOPRILI NEL NOSTRO BARISTA SHOP

27/02/2018

Negli ultimi anni il livello di tecnologia a disposizione di un coffee lover è molto avanzato, parola di Jessica, che ha utilizzato come metodo di estrazione il “V60” della Hario, come “Glass server” quello della linea Brewista mentre il macinino è un “Hand grinder” del Comandante. Tutti e tre gli articoli sono distribuiti in esclusiva da Caffè Corsini, scoprili sul nostro shop on line!


MASTERBAR CORSINI: LA NOSTRA COACH JESSICA SARTIANI SUL PODIO DEL CAMPIONATO ITALIANO BREWERS

27/02/2018

Al 40° SIGEP, la fiera internazionale della gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè, la nostra Jessica ha conquistato il terzo posto del Campionato Italiano Brewers Cup. L’abbiamo raggiunta per un’intervista in cui ci svela i suoi segreti. Il primo? Non smettere mai di sperimentare… Ecco l´intervista completa, buona lettura!

Cara Jessica, sei arrivata al terzo posto del Campionato Italiano Brewers Cup. Come ci si sente a salire sul podio? Ci si sente bene! Oltre che una vincita che rappresenta una crescita professionale, l’ho sentita come una vittoria personale in ogni gara combatti le insicurezze e io credo di avercela fatta!

Come ti sei preparata alla gara? La preparazione alla gara ha richiesto un mese e mezzo di allenamento, durante la quale abbiamo fatto diverse prove. Confesso che la preparazione è forse uno dei momenti che mi piace di più, perché hai modo di sperimentare, hai carta bianca per fare delle prove e talvolta sbagliare. Un bel percorso per arrivare poi a quei fatidici “10 minuti” in pedana.

Quali sono state le principali difficoltà durante la gara? Riuscire a ripetere lo stesso discorso facendo in modo che non perdesse di senso. Perché all’inizio ti esce dal cuore, ma poi bisogna ricordarselo, senza sbagliare o farsi tradire dall’emozione…!

Consiglieresti l’utilizzo di alcuni strumenti piuttosto che altri? Il consiglio che mi sento di dare è sicuramente quello di testare. Non posso dire esista un metodo nettamente migliore di un altro. Negli ultimi anni il livello delle tecnologie è molto avanzato e ci dà senz’altro una mano. Ma è sempre in base al caffè che andiamo a usare, ciascuno con le sue particolarità che lo rendono unico nel suo genere, che dipende poi il risultato. Il metodo di estrazione che ho usato è un V60 della Hario, i server della Brewista e il macinino è un Hand grinder Comandante. Tutti e tre gli articoli sono distribuiti da Caffè Corsini.

Addentriamoci più nello specifico. Come scegli una miscela piuttosto che un’altra? E quella usata durante la gara? Durante la gara ho usato una singola origine proveniente da Panama, una varietà botanica chiamata "Geisha" originaria dell´Etiopia. La particolarità di questa pianta sono le note dolci e floreali molto accentuate, determinate dal fatto che la pianta produce meno frutti ma più ricchi di sostanze aromatiche.

Come ti sei avvicinata al mondo del brewing coffee, metodo di estrazione a filtro? Ho da sempre lavorato nel settore della ristorazione e da 7-8 anni mi sono specializzata di più nel settore caffè. Quando ho avuto la possibilità di visitare una torrefazione ho capito che c’era un mondo nascosto dietro una tazza di caffè e per questo ho voluto approfondire tutte le mie conoscenze. Poi è arrivato il “brewing” che più che una novità, rappresenta la riscoperta di un metodo già esistente di fare caffè, se consideriamo che la macchina per espresso è un’invenzione che risale comunque ai primi del Novecento.

Che cosa consiglieresti a chi vuole avvicinarsi a questo mondo? Io consiglierei di assaggiare più caffè possibili, di testare di continuo e non limitarsi solo all’espresso. Aprire un po’ la mente al mondo del caffè. Quando capisci le differenze che ci sono tra una miscela e un’altra, che il gusto cambia in base a come viene prodotto (proprio come il vino) arrivi a pensare che bere caffè non sarà più considerato come una una medicina, da prendere al mattino. Se si pensa a dove viene coltivato, a tutte le persone che si impegnano nel farlo, lo considero come un modo di viaggiare.


NO PANIC: SE NON SAI COSA SIA UN V60, TE LO SPIEGHIAMO NOI IN UN VIDEO

27/02/2018

Grazie ad Hario, puoi trasformare ogni caffè nel migliore del mondo. Parola di Nobuhiro Tsutsura, sales manager di Hario. Guarda il video!

SPEDIZIONE GRATUITA

26/07/2017

Per ordini superiori a 50€, usufruisci della nostra promozione! La spedizione è gratuita. Cosa aspetti?


IL DOCUMENTARIO SULLA CAFFE’ CORSINI: RACCHIUSO IN UN CHICCO

27/04/2015

fiogf49gjkf0d

Il caffè dalle terre di origine al consumo, come rito quotidiano da condividere o come esperienza sensoriale di cui godere individualmente. Attraverso il racconto di Patrick Hoffer, Presidente di Caffè Corsini, ripercorriamo il processo di produzione del caffè (dalle piantagioni alla produzione industriale) per assaporare l’esperienza del caffè, le tradizioni e le culture che porta con sé, i metodi e le economie. Documentario realizzato da Link Campus University in occasione della mostra “Le Bevande Coloniali”, coordinamento Vanna Fadini, regia Ivana Spallone, riprese Davide Vessio